Sto calpestando
terre bianche e vergini
ogni passo è semplicemente
la prima traccia lasciata
aria respirata di una sensazione mai vissuta
ciò che mi attrae
è ciò che non conosco
e mi spingo sempre più in là
non riuscendo ancora a vedere la fine
perché c’è sempre del nuovo
e nuovi sentieri bianchi
da essere calpestati,
attraversati,
superati
…nella sorpresa del nuovo
trovo un antico sentire
che mi pervade
e che ritorna a convincermi..!
Avevo intravisto qualcuno
in quelle terre
che le conosceva bene
si destreggiava bene nei suoi meandri
furtivamente mi sono avvicinato
per scoprire chi fosse
ed ho riconosciuto con sorpresa
quella figura umana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

realizzazione,sentieri,antichi,futuro.